9° Incursori Softair Roma (Formello)
Username
Password
Captcha

The Last Night II - Op For

Pubblicato il: 06 Ottobre 2012
 
The Last Night II - Op For
PREFAZIONE:
La Missione
Solo 12 ore, questo è il tempo che ci rimane, bisogna che abbiate in mente poche parole; non siamo americani, non siamo qui, non siamo mai stati qui, nessuno dovrà morire, catturato o lasciare tracce.
9.00 PM orario di infiltrazione
9.00 AM massimo dovrete essere fuori di lì, se il governo coreano è a conoscenza del lancio e non riceverà notizie impedirà in qualsiasi modo l'esfiltrazione.

Prefazione gara:
I negoziati di pace tra Corea del Sud e Corea del Nord si conclusero il 27 luglio 1953 con la firma a Panmunjeom di un armistizio che ristabiliva sostanzialmente la situazione preesistente al conflitto conosciuto come “Guerra di Corea”, e la creazione della “Zona demilitarizzata coreana”(fig1).
La Corea rimase divisa in due stati: Corea del Nord, con capitale Pyongyang e Corea del Sud, con capitale Seoul. Ci furono 2 milioni di morti.
Cinesi e statunitensi furono soddisfatti, mentre le due Coree inizialmente non vollero riconoscere l'armistizio. Un comitato di supervisori dell'armistizio formato da osservatori appartenenti a nazioni neutrali operò fino al maggio 1956, quando, in seguito agli incontri diplomatici di Ginevra (26 aprile - 15 giugno 1954), falliti per l'inflessibilità dei nordcoreani, non si ratificò un vero trattato di pace. Da allora, gli americani mantengono 40.000 soldati ed arsenali nucleari in Corea del Sud e questo costituisce il più lungo armistizio della storia. Il 25 maggio 2009, a seguito delle rinnovate tensioni fra le due Coree, la Corea del Nord si è unilateralmente ritirata dall'armistizio.
Come ormai sappiamo il “Caro Leader” Kim Jong-il è deceduto il 19 dicembre 2011 la tv di stato nordcoreana ne ha annunciato la morte in seguito ad un infarto, mentre era in viaggio in treno.
Il 19 dicembre 2011, all'annuncio della morte del padre (avvenuta due giorni prima), la TV di stato nordcoreana presenta Kim Jong-un come il Grande Successore, invitando la nazione ad unirsi intorno al nuovo leader, in pratica ufficializzando il completamento del cursus honorum con la successione al padre e al nonno, ora Kim Jong-un è “Supremo Leader della Repubblica Democratica Popolare di Corea “
Il nuovo Leader è sulla linea del padre, viste anche le immani soprusi già assestati alla popolazione nordcoreana a seguito della morte del predecessore, il suo primo editto infatti è stato “6 mesi di carcere a chi non ha pianto il caro leader”.
A Pyongyang il Grande successore ha organizzato una gigantesca parata militare per celebrare il compleanno del defunto Caro Leader, Kim Jong Il, nonostante la scomparsa del dittatore nordcoreano, ma ai più è stata percepita come una dimostrazione bellica e questo fa presagire giorni non facili.
The Last Night II - Op For
La situazione è davvero calda, le spie infiltrate al soldo della Corea del Sud, inviano numerose missive su movimenti sospetti e teste che cadono ai vertici dell'esercito nord coreano, c'è molta euforia tra le truppe indice che le aspettative sul nuovo Leader forte della sua giovinezza e probabile impulsività possa intraprendere azioni bellicose a breve, sono tutti a caccia di medaglie e potere.
Uno di questi rapporti però ha destato l'alleato dormiente gli Stati Uniti d'America al quale vengono girate le informazioni in automatico, secondo i rapporti redatti da Moon Ri Gi, Shin Chan Chan e Han Chan Chan , alcune truppe si sarebbero insediate all'interno di una regione del Kaosong, situata ai limiti della “Zona demilitarizzata coreana” confondendosi con gli abitanti locali ed instaurando zone interdette ai civili.
Gli USA hanno preso contatti con il nucleo di spie per tenere sotto osservazione il caso con il benestare di Seul, inoltre per il controllo del territorio hanno inviato un drone a sorvolare costantemente la zona.
I timori di Washington si sono dimostrati purtroppo più che fondati, tramite le informazioni raccolte sul campo dal nucleo di spie e le riprese dal cielo si delinea un chiaro intento di installare nella zona un impianto missilistico occultato, fino all'ultimo contatto con Moon Ri Gi:
“9.00 AM 06/10/2012
Base operativa in fase di ultimazione, probabilmente già attiva e funzionante al 70% obbiettivo Seul, persi contatti con resto delle unità, probabile copertura compromessa, questo è il mio ultimo messaggio, 12h al lancio.”
Due ore prima il drone era stato abbattuto, silenzio radio e nessuna immagine ravvicinata, i satelliti non riescono ad individuare le postazioni come se qualche tipo di disturbatore in grado di modificare le riprese dei nostri potenzi zoom digitali e le lancette corrono.
Abbiamo molte informazioni grazie a Moon Ri Gi e i fratelli Chan Chan, tuttavia non siamo in grado di determinare con esattezza se di tratti di un nucleo al comando del nuovo Leader coreano oppure comandate da qualche generale impazzito o addirittura rivoluzionari autonomi forniti di armamenti grazie alla gerarchia distratta, questo ci impedisce di intraprendere qualsiasi forma di via ufficiale, non possiamo informare la Corea del Sud intraprenderebbe subito un attacco, non possiamo informare la Corea del Nord avrebbero abbastanza prove di un nostro coinvolgimento diretto giustificando eventuali contrattacchi e se i missili partissero sarebbero presto seguiti da missili più grandi sparati da ambo le parti.
The Last Night II - Op For
Il National Security Agency ha classificato l'operazione top secret ed in virtù dello scarso tempo a disposizione per intervenire ha deciso di costituire una Task Force per eliminare la minaccia immediata e successivamente informare la lenta macchia politica per le dovute mediazioni diplomatiche.

Commenti:
Bene anche questa è finita e ce l'abbiamo fatta di nuovo, ringrazio tutte le squadre partecipanti per aver dimostrato la loro bravura e onestà a questo torneo, l'impegno è stato abbastanza elevato e al di la' di qualche storta tutti sono tornati a casa con le proprie gambe, ringrazio anche i nostri amici della controinterdizione 9 INCURSORI, BAND OF BROTHERS, LEGIO TIBERIS, TDL, BLACK SHEEPS e MERCENARI PONTINI che come sempre sono stati instancabili per tutta la notte dando del filo da torcere A TUTTI I PARTECIPANTI, ringrazio tutti i membri degli SBSTEAM per aver di nuovo dimostrato di essere all'altezza e pronti a tutto pur di rendere un torneo oltre che emozionante anche divertente per tutti

Francesco "DRAKU"
Vicepresidente "SBS SoftAir Team - Roma"

Un caro ringraziamento ai fratelli SBS. Partecipare in contro e dare una mano in questo evento, per noi è stato un vero piacere. Leggendo i complimenti che avete ricevuto, direi che la gara è riuscita in pieno: tutti si sono divertiti rimanendo soddisfatti e questa è la cosa che stava più a cuore anche a noi!
Complimenti a tutte le squadre di interdizione... davvero ottimi avversari, sia dal punto di vista del gioco che dell'onestà.
Valerio "Kuio" 9°Incursori asd


> Torna Inizio Pagina <

<< Torna Pagina Precedente <<