9° Incursori Softair Roma (Formello)
Username
Password
Captcha

Sniper Mas 1

Pubblicato il: 25 Aprile 2010
 
Sniper Mas 1
Antefatto 1:
Roma ore 10:00 am hotel Sheraton:
- Buon giorno signora Ferri, sono Marco SANDRI, Titolare della Global Service, mi dica tutto.
- Signor SANDRI sono disperata, vengo subito al sodo senza tergiversare. Mio marito Budhell1 è un tecnico dell’EMI e lavora in Niberia, da una settimana non ho più notizie. La società glissa il discorso e non mi da spiegazioni, le autorità mi hanno riempito di parole, ma di fatto niente di concreto. Ho saputo per vie traverse, ovviamente informazioni ben pagate, che mio marito è stato rapito ed è tenuto prigioniero dai ribelli del Fronte di Liberazione della Niberia, in qualche luogo nell’entroterra. Perciò mi sono rivolta a voi per porre fine a questa prigionia e riavere mio marito al più presto a casa sano e salvo.
- Mi dica i dettagli signora e poi potrò darle una risposta.
- Bene signor SANDRI. I dettagli anche se pochi ve li fornirà Kriminal che è qui presente.
- Buon giorno sono Kriminal, la cosa principale è che il mio informatore Spectre, che è l’unico a sapere dove è recluso Budhell1, vi incontrerà sul posto, ma in cambio dell’informazione vuole che voi eliminiate il suo rivale in affari il signor Sagoma Di Cartone. Il lavoro dovrà essere fatto in silenzio e dovrà essere un lavoro da professionisti. L’eliminazione dovrà avvenire quando Spectre sarà presente perché vuole assistere all’agonia del suo odiato rivale e una volta che Spectre avrà accertato la morte di Cartone, vi fornirà le informazioni che vi servono. Io sarò il direttore dell’operazione e queste sono le mie indicazioni di massima: Gli uomini li sceglierà lei signor SANDRI, il 28 marzo entrerete in Niberia dal confine sud, in abiti civili e col materiale tattico occultato dentro borse civili, il personale di confine e facilmente corruttibile, presentatevi con il minor numero di macchine possibile, al controllo scenda una sola persona e paghi quello che le guardie di frontiera chiedono, solitamente la cifra si aggira intorno ai 120 euro, tutto dovrebbe andare liscio, ma voi preparate una storia credibile e documentata e soprattutto non dategli il pretesto per fermarvi. Appena varcato il confine proseguite sulla strada per l’interno fino al punto dove troverete me e PAPI in mezzo alla strada. Devo ancora pianificare l’operazione, ma sicuramente sarà un’operazione rapida ed indolore, per questo domani mi recherò in Niberia per studiare i dettagli e una strategia d’intervento che vi fornirò al vostro arrivo sul posto. Di sicuro le posso dire che avrò bisogno di uno Sniper e di uno Spotter che dovranno agire completamente isolati e si dovranno muovere sul territorio con l’ausilio di una mappa, che vi fornirò, e di un GPS, che vi porterete. Il resto del team dovrà essere autonomo nella navigazione e nell’equipaggiamento. Più di questo non vi posso dire, ma sono sicuro che l’aver scelto voi per questa operazione è stata una scelta giusta e non mi deluderete. Riportate Budhell1 a casa.
 

Sniper Mas 1

Antefatto 2:
- Buongiorno SANDRI, sono KRIMINAL ho alcune cose da dirvi, ritengo siano molto importanti cercate di dare il meglio.
Per farci scorazzare liberamente in quella zona, il governo Niberiano ci ha chiesto una piccola cortesia, portatevi tutto il necessario per una acquisizione obj particolareggiata. Per particolareggiata intendo: descrizione; disegni; foto. dovrete acquisire a distanza perciò organizzatevi. Ricordate agli acquisitori che sull’obj dovranno comunicare via radio le coordinate sul canale che vi verrà fornito, solo ed esclusivamente le coordinate radio.
Non arrivate in anticipo al confine sud (frontiera), dovete arrivare al cancello all’orario stabilito ne più ne meno, tolleranza 5 minuti, organizzatevi prima.
Quando mi vedrete eseguite le mie indicazioni, penso di aver individuato un posto dove poter parlare e dove potrete equipaggiarvi, una guardia al confine vi dirà in che direzione andare con le macchine, poi mi farò vedere io.
A proposito "Spectre" mi ha detto che il marito della signora, BUDHELL1 è molto pesante.
 

Report by Neo:
Torneo un poco insolito per noi quello organizzato dagli amici del MAS 1. pochissimi i dettagli forniti dal book di presentazione: una storia ambientata nella fantasiosa "Niberia", dove un tecnico dell’EMI è stato rapito.

Sniper Mas 1
Per liberarlo dobbiamo svolgere dei lavoretti sporchi per un informatore interno al paese. Si inizia ancora prima di arrivare al campo. La prima squadra, formata da FLASH, SPIDER, KUJO, NEO, SNAKE, METALLO, ASTE’ e CHARLY FOX si prepara nel briefing svolto a Trevignano. Il presidente ha creato la copertura ideale per infiltrare il team in territorio nemico: saremo tutti dei tecnici inviati a controllare una centrale elettrica.
Grazie alle tute forniteci ed ai soldi che allunghiamo alle guardie di confine siamo dentro.. ora ci forniscono le indicazioni. Anche qui non sono molte, di danno solo dei punti GPS da raggiungere entro un certo orario per non saltare le strettissime finestre d’ingaggio, per il resto? Navigazione libera! Senza sapere dove sono e soprattutto quanti sono.
Iniziamo subito dividendoci, KUJO con lo spotter CHARLY FOX, il resto della squadra insieme. La salita iniziale per raggiungere la prima finestra si rivela subito "spaccagambe": ripidissima e in una vegetazione fittissima tanto che perdiamo di vista KUJO, ma nessun problema ci contattiamo via radio e ci avviamo al primo obj. Ma qui la sorpresa, il GPS, complice la vegetazione ed un terreno ricco di ferro, impazzisce e ci fa perdere del tempo prezioso. Dovremmo arrivare ad un obj di ricognizione fotografica ma decidiamo di saltarlo (visto che ci dava pochi punti) e passare al successivo obj. Questo si trova alla fine della salitona dove troviamo un’ampia radura ed una collinetta a metà della quale si annida un bunker, posizionato a breve distanza dal reale obj: la postazione di "sagoma di cartone" che deve essere colpito in modalità stealth.
Sniper Mas 1
Ma prima ci imbattiamo in una contro che, non senza poche difficoltà, riusciamo ad eliminare. Ora riprendiamo la strada e individuiamo l’obj: lo raggiungiamo e aspettiamo che si apra la finestra. Poi via! Un attacco simultaneo frontale e dall’alto ed il bunker è preso, ma qui arrivano i primi problemi. CHARLY FOX, in non perfette condizioni fisiche (finirà poi per ritirarsi) non riesce a posizionarsi bene per coadiuvare KUJO nel tiro contro "sagoma di cartone". La finestra sta per chiudersi, non c’è più tempo, rischiamo di farci sorprendere, KUJO prova il tiro che va a segno ma dalla parte opposta al bersaglio (diciamo alla schiena). Comunque obiettivo preso, a questo punto ci concentriamo sul resto della gara, ma ci rendiamo conto di trovarci a metà strada tra la ricognizione saltata ed il secondo obj. Che fare? La decisione è presa in fretta: ci dividiamo in tre gruppi, KUJO prosegue da solo verso l’obj per infiltrarsi silenziosamente, NEO, FLASH e ASTE’ ritornano alla ricognizione mentre SNAKE, METALLO e SPIDER cercano di raggiungere l’obj.
Il primo gruppo, finita con successo la ricognizione, torna sui propri passi, ma qui abbiamo un’altra sorpresa, ritroviamo METALLO e SNAKE praticamente dove li abbiamo lasciati. Si sono imbattuti in una contro molto agguerrita e sono tornati indietro, inoltre abbiamo perso anche SPIDER: ritirato anche lui. Non fa nulla la gara si prosegue lo stesso. Quanti siamo? Pochi! Quanto tempo rimane alla finestra? Pochissimo! Allora non possiamo perdere tempo ci avviamo correndo all’obj. Una volta acquisito finalmente abbiamo una graditissima sorpresa. KUJO è riuscito ad infiltrarsi nel campo nemico non visto da nessuno ed è in posizione. Una volta che noi iniziamo l’avvicinamento le guardie ci individuano, si distraggono e lui spara: una, due, tre…..tutte le guardie colpite! Noi non spariamo nemmeno un pallino, ha pulito tutto KUJO. Adesso però c’è la parte più importante: liberare BUDHELL1 che si trova all’interno di un ben ricostruito piccolo labirinto. Entrano (armati solo di pistola) SNAKE e FLASH e riescono a portarlo fuori, ma non basta dobbiamo fare 50 metri con lui sulle spalle (un ometto di 110 Kg).
Dopo di che qualche minuto di riposo prima che si attivi la finestra di uscita. Al confine un’ultima scaramuccia per distruggere due bunker fitti di ostili poi usciamo. Torneo finito, in pochi, molto stanchi ma orgogliosi di non aver mollato e di aver raggiunto un insperato ottimo secondo posto

> Torna Inizio Pagina <

<< Torna Pagina Precedente <<