9° Incursori Softair Roma (Formello)
Username
Password
Captcha

Op. Green Light 4

Pubblicato il: 13 Maggio 2012
 
Op. Green Light 4

La competizione si svolgeva in ambiente montano con OBJ e WP posizionati in modo da dover percorrere un percorso in sali/scendi. Previsti 6 OBJ, 3 WP. Ad ogni OBJ venivano date le coordinate di uno Special Waypoint(6). Oltre a ciò al Briefing Team leaders/Navigatori sono state date anche le coordinate di un Extreme WP. Il tutto porta a 16 i punti che in teoria devono essere raggiunti. Nessuna sequenza obbligatoria di OBJ o WP ma orario di esfiltrazione dopo 6 ore esatte dall'infiltrazione. Ogni minuto di ritardo comportava una sensibile penalità di punti. Il cronometro si fermava quando l'ultimo componente del Team esfiltrava. Team composti da 8 Operatori. Ad ogni OBJ dopo aver neutralizzato le difese si doveva portare a termine un incarico speciale, "Azione Speciale", entro i 10min dalla richiesta di "Luce Verde" di attivazione OBJ.

Ciò vuol dire che in 10 minuti dalla ricezione della conferma via radio da parte del giudice del relativo OBJ si doveva: -percorrere i 100mt di distanza(minima alla quale ci si ferma per richiedere attivazione OBJ) effettuando manovra di avvicinamento tattico, attacco, neutralizzazione difese, messa in sicurezza, effettuare l'"azione speciale".

Il nostro Team ha deciso di utilizzare uno schieramento tattico che si è dimostrato molto valido, già collaudato non solo in tornei soft air ma anche in reali teatri operativi, cosi composto: Nucleo Sinistro, Nucleo Centrale, Nucleo Destro. Il Nucleo Centrale impegna gli ostili con fuoco di saturazione avanzando ed attirando su di se il fuoco di risposta mentre i due Nuclei(dx-sx) muovono, avanzando sui lati, facendo fuoco di soppressione. Devo dire che in questa occasione la coordinazione dei Nuclei, a mio avviso, è stata ottima ed efficace. Giusta la scelta degli Operatori e ripartizione dei compiti. Merito del Team Leader Gamba in primis e delle "vecchie canaglie" Spider, Dumyo, Sephirot, sempre all'altezza.

Op. Green Light 4

Durante il Briefing sono stati consegnati ai Team Leader dei tagliandi da mettere nelle cassette dei WP, quelli da consegnare sugli OBJ. Un totale di 2.000 punti. Si ricevevano penalità: -Se non si rispettavano le regole di ingaggio OBJ (richiesta finestra, completamento OBJ e azione speciale in 10min, etc) -Se si veniva ingaggiati da una pattuglia -Se non ci si comportava nei modi e termini previsti(anche solo per proteste o lamentele sugli OBJ) -Per ogni OBJ non preso o preso in parte -Se all'arrivo non si riconsegnavano gli oggetti recuperati/utilizzati sugli OBJ -Per ogni minuto di ritardo al tempo limite -Se per errore di navigazione si passava nei pressi di un OBJ attivandolo senza richiesta "luce verde" o se questo era già stato precedentemente conquistato Vi risparmio il resto.

Come Navigatore avevo preparato una navigazione "round trip" che fosse la migliore come tempo, occultamento per evitare pattuglie, numero OBJ, ma sopratutto che ci facesse risparmiare le forze per poter avere ancora delle risorse per completare la missione. Partivamo dal Campo Base, HQ,in infiltrazione per poi ritornarvi in esfiltrazione. Era chiaro che 16 punti sarebbero stati impossibili da smarcare e che fosse stato fatto per complicare le scelte delle squadre e quindi rendere più reale il gioco.

Condivisa la scelta con Team Leader Gamba è stata, per fortuna, azzeccata. In pratica abbiamo seguito un percorso, in questo caso in senso orario, che ci facesse smarcare tutti gli OBJ e i 3 WP base. Poi mano a mano verificavamo le posizioni degli Special Waypoint e selezionavamo quelli più fattibili lungo il nostro percorso lasciando un minimo di spazio ad eventuali improvvisazioni richieste dallo svolgersi delle operazioni.

Op. Green Light 4
Abbiamo fatto tutti i 6 OBJ, 2 WP, 3 Special Waypoint.

5 OBJ al 100%,cattura e "azione speciale" completata. Sull'ultimo OBJ 100% cattura ma non abbiamo completato l'"azione speciale" che , come ci hanno poi detto, non ha completato nessun altro team ma ci ha levato alcuni punti. Altri punti, pochi per fortuna, li abbiamo persi perché siamo stati ingaggiati da una Pattuglia che abbiamo dovuto sopprimere poichè aveva colpito uno di noi.... Il sottoscritto in particolare. Un altra pattuglia l'abbiamo evitata sganciandoci dopo che si era attivata ma non essendoci stato ingaggio non ci ha dato penalità. Qualche centinaio di metri di corsa nei campi che dopo ore di gioco ci saremmo risparmiati volentieri... e ci è toccato farli diverse volte. Almeno altre 4-5 volte le abbiamo evitate occultandoci, anche a pochissimi metri (2-3), e lasciandole passare oltre o modificando (il meno possibile) il percorso.

Sull'ultimo OBJ siamo arrivati con 2 di noi, Spider e Spawn, che avevano avuto problemi di contratture muscolari e crampi per lo sforzo (ripide salite-discese su sconnesso) e la disidratazione nel tragitto dal precedente OBJ mentre Beast aveva riportato una dolorosa torsione del ginocchio su una pietraia. Nonostante ciò non si sono arresi, persi d'animo, ma anzi ce l'hanno messa tutta. Per fortuna avevamo anche Spwan con noi che per lavoro fa il soccorritore. Dall'ultimo OBJ all'esfiltrazione(campo base) mancavano 18 minuti da fare su sentiero pietroso di circa 900mt con dislivello di oltre 200mt. Il calvario una passeggiata a confronto.


> Torna Inizio Pagina <

<< Torna Pagina Precedente <<